Italiano
English

Case in legno: 5 aspetti da considerare per scegliere quella giusta

06/11/2020

Ormai hai deciso… La tua casa sarà in legno!
Hai abbandonato l’idea di una struttura “tradizionale” per tanti motivi, primi tra questi i tempi ed i costi di realizzazione che, pretendi siano assolutamente certi. Ti piace inoltre l’idea di una casa energicamente efficiente, che non si limiti passivamente al solo rispetto verso l’ambiente, ma apporti un reale contributo affinché si possa rendere il nostro Pianeta un posto migliore.
Tutto molto giusto e condivisibile…. Adesso però devi procedere, iniziare a capire, quali sono le tue esigenze immediate, gli spazi che ti servono, lo stile che vuoi dare alla tua abitazione… E questo è sicuramente un momento cruciale che dovrai affrontare con rigore ed attenzione, perché i luoghi comuni sono molti e fuorvianti e sbagliare strada è estremante facile.

Per questo vogliamo aiutarti, suggerendoti come analizzare i 5 aspetti principali che si devono considerare per scegliere la casa che più si adatta ai tuoi gusti e alle tue esigenze.

                                                   

1. Dove costruire?
Scegliere il terreno su cui sorgerà la tua casa è un passo fondamentale. Sono molti gli aspetti ambientali da considerare (morfologia, clima, irraggiamento solare, rischio idrogeologico…); per valutarli tutti è necessario un Rapporto Ambientale del Terreno. Si tratta di un criterio molto importante, che può influenzare la costruzione dell’intero edificio. Inoltre, il luogo di costruzione, influenza oltre allo stile della casa anche i costi. Scavi, opere di completamento, regimazione delle acque, stabilizzazione del suolo, sono aspetti che dovrebbero essere valutati con l’aiuto di uno specialista (geologo) e che determinano la convenienza o meno del prezzo d’acquisto del terreno.

2. Quanto sarà grande la tua casa?
Studiare la metratura e il numero di piani è un’operazione che richiedere il giusto tempo, molte ed approfondite riflessioni… E le giuste competenze. Occorre pensare contemporaneamente agli abitanti presenti e futuri della casa, decidere con consapevolezza il numero di camere, di spazi comuni e bagni di cui la tua famiglia ha bisogno, ragionare su chi siano i soggetti che vivranno nell’abitazione. Ad esempio, le scale non sono una comodità per tutti; pensiamo alle persone anziane, disabili o ai bambini che potrebbero avere problemi ad affrontare gli scalini. Oppure, pensiamo ancora alla neonata esigenza di dover lavorare da casa; in questo caso è importante prevedere uno o più spazi da allestire a studio/ufficio. Siamo certi che nessuno meglio di te possa mettere a fuoco questo aspetto così personale ma ti suggeriamo (se non sei uno specialista del settore) di affidare queste tue aspirazioni e riflessioni alle cure di un tecnico.

3. Il design
Parlare di design, te lo assicuriamo, non è parlare di un lusso e tantomeno di uno spreco di danaro, un passo così importante, impegnativo e definitivo, non può prescindere dalla presenza di un architetto che sappia tradurre in progetto la tua idea di un luogo capace di assolvere a tutti i compiti che sono nelle tue aspirazioni. Il design non è solo l’estetica. È il tuo che traccia le linee architettoniche che uniscano la solidità alla funzionalità ed allo stile. “Utilitas firmitas e venustas” (Vitruvio), perché oltre la bellezza è necessario che la tua abitazione sia sicura, energicamente efficiente e rispetti tutti i protocolli di costruzione e la praticità è sicuramente un elemento che non può mancare accanto alle tendenze che renderanno unica la tua abitazione.

4. Gli interni
Per gli interni devi valutare gusti ed esigenze dell’intero nucleo familiare; meglio più stanze piccole o poche ampie sale open space? Conseguentemente anche aperture e finestre non saranno una scelta scontata: occorre dunque trovare il giusto compromesso tra dimensione e necessità di privacy, tra illuminazione e surriscaldamento estivo. Se la definizione di questi elementi architettonici è alla base della scelta di stile per quella che sarà la tua futura casa altrettanto importanti e maggiormente determinanti per la sua bellezza, la qualità di vita ed il comfort sono le scelte di impiantistica e dei materiali di finitura. Il mercato offre una gamma presso che infinita di soluzioni. Ricorda sempre che i bassi costi e le “grandi occasioni” nascondono insidie che il semplice confronto sulle voci di capitolato (anche se fatto dal tuo professionista di fiducia) non può svelare. Ti consigliamo di esaminare il capitolato come se fosse il menù del ristorante, ti apparirà così più chiaro che la scrittura di una pietanza non ti informa minimamente sulla qualità della stessa. Analoga alla scelta del ristorante è La scelta dell’azienda costruttrice che è tua prerogativa e tua unica/vera arama di difesa, attraverso la quale puoi, in gran parte, determinare il risultato finale.

5. Gli esterni
Se desideri uno spazio esterno, valuta prima se un giardino fa effettivamente al caso tuo. Sicuramente questa zona può essere fonte di grandi piaceri e soddisfazioni ma necessita di cure costanti che, se non puoi fare in proprio, si trasformano in importanti costi di gestione. Quindi se non hai voglia o tempo da dedicare al giardino, potrai ridurlo ed optare per una veranda o un bel terrazzo. Anche il posto auto ha rilevanza; ad esempio, puoi pensare di includere un garage nel tuo progetto. Se devi solo provvedere al rimessaggio dell’auto e non hai necessità di spazi ad uso cantina od altro, la soluzione più economica è una copertura adiacente alla casa (subordinata alla grandezza del lotto), certamente meno dispendiosa di un qualsiasi seminterrato. Un consiglio: Se puoi, non eseguire la copertura troppo piccola, il prezzo non cambierà più di tanto ma sarà comodo poter caricare e scaricare ad es. la spesa senza stare sotto il sole cuocente od un temporale. Per concludere; prendi in esame i vari aspetti che abbiamo trattato, sappi che la casa che devi costruire non avrà mai un costo legato al metro quadrato (parametro commerciale), perciò prima di limitare le tue aspirazioni scendi un po' nel dettaglio con il costruttore che hai selezionato.

                                                          

Considera anche che negli anni le esigenze di vita cambiano ed è impossibile prevedere ogni variante o accadimento futuro. Quindi non bloccarti in milioni di valutazioni… Un certo margine di imprevedibilità renderà la scelta della tua futura abitazione un’esperienza unica ed emozionante.

© 2020 Arredoline Costruzioni Srl, Loc. Palazzetto, 4 - 52011 Bibbiena (AR) - - Partita Iva 02035630512 Codice Fiscale 02035630512
info@arlgroup.it - Telefono (+39) 0575.595373 - Fax (+39) 0575.595299
Powered by Mediasky

Follow us on Facebook Follow us on Instagram Follow us on Youtube Follow us on Linkedin